ZIP

Presentazione:

Castione, borgo situato sul delta creato dalla confluenza di due fiumi, è definito a nord dalla montagna granitica, a sud dallo svincolo autostradale, ad est dal fiume Moesa ed ad ovest dal fiume Ticino. Gli elementi urbani che riteniamo importanti sono: – Il nucleo generatore del borgo, situato a nord sotto la parete rocciosa; – Il confine comunale con il paese di Lumino a nord-est, definito dalla via Carrale di Bergamo; – L’asse stradale cieco composto da via Sciupina e via delle scuole che termina nel comparto scolastico; – Il tracciato “ex Retica” che attraversa tutto il comune da est ad ovest. Il recupero, la valorizzazione e l’inserimento di questo tracciato nel nuovo piano viario è una grande opportunità per Castione: questa nuova arteria a mobilità lenta ciclabile e pedonale permette infatti di collegare la totalità del tessuto urbano alle infrastrutture pubbliche e alla stazione. Lungo via Carrale di Bergamo ipotizziamo un fronte costruito che raggruppa e collega gli ingressi delle diverse sedi scolastiche, chiudendo a nord-est il comparto scolastico e definendo un’area interna protetta dove abbiamo inserito la nuova scuola d’infanzia. Abbiamo individuato due aree cerniera: la prima, verso il nucleo di Castione, è composta dall’area verde prospiciente l’attuale scuola dell’infanzia, nella quale intendiamo inserire il programma delle sedi per le associazioni e gli spazi per la collettività, che beneficeranno di un parco pubblico attrezzato per attività sociali e ludiche, ampliato sino a 2’400 mq grazie alla rimozione delle due aule-padiglione della SM. La seconda, che assume funzione di cerniera tra pubblico e scolastico, si situa al confine sud del comparto a ridosso della dismessa linea ferroviaria e fungerà d’ampliamento per i contenuti della “Passeggiata Retica“, destinati alle attività di svago, di sport e d’incontro. Due nuove volumetrie compongono e completano il fronte di via Carrale di Bergamo: la prima riguarda l’ampliamento delle SM che, sposando il doppio livello degli edifici esistenti, diventa il nuovo ingresso delle scuole medie; le aule si situano al piano superiore lasciando spazio al piano terra per una generosa piazza coperta sulla quale convergono anche gli allievi che giungono da sud. La seconda, che si sviluppa su un livello, contiene i refettori, la cucina e l’ingresso alla scuola dell’infanzia, che si sviluppa sul terreno retrostante il fronte, in posizione protetta al centro del sedime scolastico. La nuova disposizione volumetrica permette di creare un nuovo e più sicuro accesso alle scuole elementari. Il fronte nord-ovest della SI con l’ampliamento della SM e la nuova centrale termica definiscono un piazzale funzionale veicolare, nel quale vengono risolte le problematiche relative alle manovre e agli stalli degli scuolabus (6 mezzi quattro volte al giorno), all’approvvigionamento energetico della centrale e ai posteggi dedicati alla piscina. Il “piazzale alle scuole” diventa il finale dell’asse urbano cieco e permetterà di organizzare eventi pubblici, momenti importanti per la socialità.

Dettagli:

Progettista : Alain Poroli


Genere : Edile


Oggetto : Concorso Comparto Scolastico


Luogo : CH-6532, Castione


Anno : 2015


Stato : Non realizzato

Altri progetti EDILE: